Metodo B. H. I. T. : Brief – High – Intensity – Tapering

Nella maggior parte delle palestre del globo terracqueo non se ne parla proprio di effettuare il cosidetto periodo di scarico, consigliato in praticamente tutti i testi di teoria di allenamento ma ignorato, in maniera assolutamente scientifica, praticamente da tutti gli istruttori/preparatori/personal trainer nel campo del body building/fitness e dall’ 80% dei tecnici degli altri sport. In realtà ridurre il carico di lavoro, in modo parziale o totale, dopo 2 o 3 settimane di allenamento permette risultati straordinari, in quanto il corpo riposando ripristina la forza, la massa e in generale tutta l’ organizzazione neuro-muscolare, permettendo una supercompensazione ottimale.

Continua a leggere l’articolo:

“Metodo B. H. I. T. : Brief – High – Intensity – Tapering….Riposati intensamente per crescere!”


Metodo C.T.W (Cluster, Tut, Wave)

Lo scopo era trovare una killer application, cioè un programma di forza che riunisse il “best of” delle migliori metodologie applicate in tutti gli anni di ricerca, applicazione e sviluppo, testate su migliaia di atleti in tutta Europa. La scelta è stata dura, ma poi ho deciso di fidarmi delle fantastiche qualità delle “vecchie” Forza 2 (cluster), incrociate con le Onde, rafforzate dall’ inserimento del metodo TUT; il risultato finale è attualmente una delle più intense e devastanti che abbia dato ai miei atleti; si, ma adesso tocca anche a voi…

Continua a leggere l’articolo:

“Metodo C.T.W (Cluster, Tut, Wave): Tutto il meglio della forza in un solo programma”


Metodo “90-50%”

Nuovi studi scientifici sul rapporto allenamento e GH permettono di formulare un’ inedita proposta di allenamento per l’ ipertrofia muscolare, che ho chiamato “90-50%”, che sono le percentuali di lavoro da utilizzare. Il risultato sul campo ha dato ottimi feedback e questa nuova scheda è seriamente candidata ad entrare nella programmazione ufficiale BIIOsystem del futuro, ma direi anche del presente: quindi non perdiamo tempo e proviamola subito in palestra!

Continua a leggere l’articolo:

“Stimola il tuo ormone della crescita (GH) con il metodo “90-50%”!”


Metodo a onde: un nuovo tsunami per i tuoi muscoli

I mesocicli di forza pura inseriti nel BIIO e cioè “Forza 1” e “Forza 2” svolgono ormai da anni egregiamente il loro lavoro, aumentando le prestazioni tra il 10 e il 18% in circa otto settimane alle migliaia dei lettori del testo. Ma nella carriera di un atleta utilizzare sempre gli stessi metodi di allenamento può rallentare progressivamente i risultati e quindi sono andato alla ricerca di nuove strategie di training legate al massimo sviluppo della forza. I sistemi in questo senso sono tantissimi, ma volevo qualcosa che fosse veramente innovativo e dalla efficacia pari (se non superiore) ai suoi gloriosi predecessori e la scelta è caduta sul cosidetto allenamento a “Onde”..

Continua a leggere l’articolo:

“Metodo a onde: un nuovo tsunami per i tuoi muscoli”


Compression Training: blocca il sangue e aumenta i muscoli!

Si tratta di allenarsi limitando la circolazione sanguigna con il laccio emostatico, oppure con speciali braccialetti pressori. Un sistema apparentemente eccentrico e sicuramente poco bello a vedersi (se fatto con i lacci), ma che alcuni studi e prove sul campo stanno dimostrando l’enorme potenzialità. Conosciuto già da molti anni, adesso potrebbe ritornare di moda, soprattutto per la popolarità che sta avendo in Giappone. Da provare in particolar modo a chi a problemi di crescita nelle braccia. Scopriremo che con questo metodo basta correre per far crescere le cosce…

Continua a leggere l’articolo:

Compression Training: blocca il sangue e aumenta i muscoli!


Sei bloccato sulla panca? Prova il micro-allenamento!

Nella pratica del BIIOSystem® il tempo medio di riposo tra un muscolo e l’ altro è di 7-9 giorni (tranne doppia botta recupero veloce e full-body) e questo ha permesso a decine di migliaia di atleti di aumentare forza e massa, rispetto allo scandaloso e troppo frequente “4×10” che imperversa in tutto il mondo.
Tuttavia, nel corso degli anni, ho notato che un certo numero di soggetti aumentava su tutto, stacco/squat e il resto, ma aveva difficoltà nella panca orizzontale. Questo problema si può risolvere provando ad allungare il tempo di recupero della panca fino ai 15-16 giorni, oppure facendo l’esatto contrario, cioè quello che ho chiamato “micro-allenamento aggiuntivo”.

Continua a leggere l’articolo:

Sei bloccato sulla panca? Prova il micro-allenamento!